Nabys

Un cantiere, un’impresa, una vocazione

CI PRESENTIAMO

Un atto creativo condiviso
tra professionisti,
velisti e amanti del mare

NABYS è un cantiere. Una squadra di professionisti, artigiani, progettisti, ingegneri, esperti organizzati in impresa.

Prima ancora è la vocazione di un gruppo di appassionati impegnati a costruire il tempo presente, realizzando barche veloci, comode, belle. Ecologiche e tecnologiche. Superando il confine tra produttore e cliente.

Nabys è anche un’idea di impresa comune, dal progettista all’armatore.
Facciamo barche speciali perché realizzate da noi per noi. La tua visione arricchisce la nostra. Se si condivide, lavorare insieme sarà un piacere.

L’Impresa

Nabys sviluppa, produce e commercializza imbarcazioni, processi produttivi e sistemi tecnologici per la nautica da diporto.

L’innovazione è applicata per realizzare natanti e imbarcazioni di qualità e personalità.

Nabys usa il legno e composito ecologico per barche dalla linea moderna. Progetta e simula le prestazioni attese, e applica metodi di lavoro artigianale. È attenta all’ambiente, alla ricerca e alla sperimentazione, alle tecnologie digitali per la gestione del cantiere e dei processi.

Il cantiere

Nabys è un cantiere che nasce per realizzare barche a vela. Moderne, veloci, funzionali e belle da vedere, da usare e da vivere.

Un obiettivo comune a molti rinomati produttori. Nabys, però, le sue barche le costruisce in legno anziché in vetroresina. Una struttura agile nei numeri, ma completa nelle competenze e nella produzione in cui la tecnologia è a servizio del saper fare manuale. Dove artigiani dalla lunga esperienza, professionisti della costruzione nautica, esperti di progettazione e appassionati velisti convogliano la propria cultura e conoscenza per realizzare oggi ciò che potrà diventare la barca d’epoca del XXII secolo.

L’ Idea

Nabys, con sede a Signa (Firenze), ha un obiettivo tanto classico quanto futuribile: usare il legno come materiale di costruzione davvero alternativo alla “plastica”.

È chiaro che un prodotto naturale è più sostenibile nel suo ciclo di vita di un prodotto di sintesi. I Nabys, però, sono alternativi, e per molti versi migliori, dei classici prodotti di serie in resina poliestere. Per: prestazioni, caratteristiche tecniche, qualità della vita a bordo e personalizzazione dei progetti.

Il tutto con costi paragonabili a un’equivalente imbarcazione in vetroresina di alta qualità. E anche qui parte dell’economicità è dovuta a una maggiore sostenibilità del processo costruttivo che non prevede costi “a perdere” come per esempio lo stampo.

Visita il Cantiere

ENTRA
VIENI A TROVARCI

Team

Progettazione: Arch. Massimo Sabatini
Piattaforma tecnologica: Ing. Marco Margheri
Cantiere: Mentor Shimaj
Marketing e Commerciale: Alessandro Degli Innocenti

Collaboratori e Partner:
Lorenzo Banchelli, Antonio Cataldi, Emanuele Di Leo, Andrea Foschi, Filippo Mannucci, Hasa Pllumb.

Coordinamento e Amministrazione: Toni Compagno

Fondatori

Ha un background multidisciplinare. Laureato in scienze politiche, avvia una società di ricerca sociale e di marketing. Successivamente si occupa di organizzazione di servizi educativi e sociali e quindi di progettazione europea. Ha partecipato, coordinato, gestito, valutato svariati progetti transnazionali. Seguendo l’interesse per i temi della ricerca e innovazione tecnologica, nel 2020 promuove e aderisce a Nabys. Esperto di amministrazione, sistemi organizzativi e gestionali.
«Sono in Nabys perché mi piacciono le cose belle e ben fatte, e lavorare con le persone “giuste”. Essendo l’unico tra noi che non proviene dalla nautica, trovo largo spazio per migliorarmi e sperimentare cose nuove.»

Architetto con formazione tecnologica e nel disegno industriale. Dal 1994 si occupa di progettare e realizzare edilizia civile, industriale, commerciale, sportiva e culturale. Appassionato regatante, assume incarichi di vertice nell’associazionismo nautico locale e avvia un percorso di ricerca e imprenditoriale nel diporto, approfondendo le metodologie costruttive. Co-fonda infine Nabys, dove ha in carico lo sviluppo e la gestione dei progetti.
«Anche in mare vale quanto sosteneva l’architetto Mies van der Rohe: ‘Less is More – il più è il meno’».
Esperienza Nautica: A vela dal 2008, è passato dalle derive ai cabinati in un paio d’anni. Da allora ha accumulato regate su regate stando sempre al timone.

Dopo aver conseguito il diploma magistrale in Albania, apre una bottega artigiana in Italia. Si appassiona al legno e lo studia nelle sue molteplici qualità e possibilità di manipolazione, costruzione, reinvenzione. Progetta e realizza arredi nuovi, restauri, posa in opera di strutture, sviluppa i metodi di verniciatura. Costruisce anche strumenti musicali. Dopo una esperienza in un rinomato cantiere nautico, partecipa alla cofondazione di Nabys, dove coordina le professioni di produzione.

Ingegnere elettronico, ha una esperienza pluridecennale nell’informatica dove ha ricoperto funzioni tecniche/commerciali per imprese multinazionali e nazionali leader di mercato, più recentemente ruoli di product manager e di consulenza. Le competenze digitali, unite alla passione per la vela, hanno trovato una nuova sintesi e slancio in Nabys, dove si occupa della piattaforma tecnologica.
Esperienza Nautica: Inizia con un windsurf nel 1980 e conosce la barca a vela alla fine del XX secolo. Dai primi anni del 2000 si dedica all’altura alternando crociere e regate, prima come comandante poi come armatore.

Apre e la gestisce due magazzini all’ingrosso e due negozi di elettrodomestici in Toscana. L’avvento dei centri commerciali e delle grandi catene di distribuzione lo convincono a sfruttare professionalmente la sua passione per la vela. Prima di essere un commerciale è un armatore, ha la visione di chi le barche le usa, ha vissuto le stesse esperienze dell’interlocutore, sa cosa l’armatore cerca: hanno la stessa interfaccia.
«Un prodotto di grande serie industriale è a misura di cantiere; i Nab sono barche a misura di armatore».
Esperienza Nautica: Ha cominciato ad andare a vela, nel 1969 su un gozzo costruito a Castiglione della Pescaia da Simeone e Siro. 50 anni di presenza, 20 da professionista.

Organi sociali

Nabys è governata da un consiglio di amministrazione di 2 membri.

Il mandato è svolto fino al 31/12/2023 da Antonino Compagno (legale rappresentante) e Marco Margheri.